Mal di denti

Nevralgia dentale conosciamo le cause e i sintomi correlati

Nevralgia dentale cause e sintomi correlati
162views

La nevralgia dentale è un’affezione dolorosa causata dall’infiammazione del nervo facciale. Il dolore è solitamente molto intenso, ma di breve durata e coinvolge nella maggior parte dei casi l’intera arcata dentale. Proprio per via del dolore acuto la nevralgia dentale può  rendere doloroso anche il semplice sorridere, sbadigliare o tossire.

Nevralgia dentale, cosa è?

La nevralgia dentale colpisce circa una persona ogni 10 mila. Si tratta di un’affezione dolorosa causata dall’infiammazione del nervo facciale. Il dolore è solitamente molto intenso, ma per fortuna spesso di breve durata e coinvolge nella maggior parte dei casi l’intera arcata dentale. Proprio per via del dolore acuto la nevralgia dentale può diventare invalidante per chi ne soffre fino a rendere doloroso anche il semplice sorridere, sbadigliare o tossire.

Quali sono le cause della nevralgia dentale

Le cause alla base della patologia possono essere molteplici e più o meno gravi. Tra quelle strutturali più diffuse ritroviamo:

  • Danneggiamento della guaina mielinica, ossia di quel tessuto che protegge il nervo e che, avendo subito un danneggiamento può avere come conseguenze l’attivazione di regioni algogene o la disattivazione di regioni inibitorie del dolore nel cervello.
  • Il fisiologico processo di invecchiamento: che comporta una lassità dei vasi sanguigni. Questi ultimi “adagiandosi” sui nervi possono provocare stati dolorosi.
  • Aneurismi: rigonfiamenti dei vasi sanguigni che possono portare ad una compressione del nervo trigeminale che, con il protrarsi del tempo, innesca una situazione di dolore.

Sintomi associati alla nevralgia dentale

Spesso la nevralgia dentale può essere scambiata per un semplice mal di denti. Per questo è bene prestare attenzione anche ad alcuni sintomi tipici che insorgono contemporaneamente al mal di denti e che possono far sospettare che in realtà alla base del disturbo ai denti vi sia uno stato infiammatorio a carico del nervo facciale. Tra i sintomi a cui prestare attenzione:

  • dolore esteso ad un’area dell’arcata dentale
  • fastidio durante la masticazione
  • gonfiore del viso e in particolare dell’area della guancia accompagnato anche da una sensazione di bruciore

4 rimedi per alleviare il dolore

Terapia farmacologica e rimedi naturali possono venirci in soccorso per alleviare il disturbo correlato alle nevralgie dentali. Vediamo quindi alcuni rimedi che possiamo adottare per attenuare i fastidi.

  1. Terapia farmacologica mediante l’assunzione di farmaci antinfiammatori, come quelli a base di ketoprofene sale di lisina, può rappresentare una soluzione di immediata efficacia per attenuare il disturbo.

Se non si vuole ricorrere ai farmaci, o come coadiuvanti delle terapie si possono sperimentare dei rimedi naturali. Tra questi, l’esperienza condivisa suggerisce il raggiungimento di un leggero sollievo adottando i seguenti metodi:

  1. Porre un cubetto di ghiaccio a contatto con la guancia o direttamente sul dente dolorante
  2. Utilizzare oli essenziali, in tal caso è consigliata l’applicazione di olio di oliva caldo o estratto di vaniglia sulla zona dolorante
  3. Utilizzare dei rimedi omeopatici.